Val Codera

by , on
Lug 18, 2019

Mecca degli Scout, e molto di più.

Oggi tocca alla Val Codera! Senza traffico, da Milano, raggiungiamo Novate Mezzola in circa 1h e 30 min. Miracolosamente riusciamo a stare nei tempi previsti ed alle 9.30, scendiamo dalle auto salutati da un tiepido sole.

Giornata ideale per camminare, temperatura di circa 13 gradi e totale assenza di vento. Al termine dei 300 metri che separano il parcheggio dall’imbocco del sentiero, ci rendiamo conto che i primi 600 mt di dislivello sono lì davanti a noi.

Resegone: versante Bergamasco

by , on
Apr 2, 2019

Perchè two is megl che uan!

Ebbene sì! Spinti dal ruvido cuore del Maestro Banana, abbiamo deciso di intraprendere, per la seconda volta, la camminata alla volta del rifugio Azzoni. A differenza della volta precedente, siamo partiti da Brumano (BG), optando quindi per il versante Bergamasco.

Partendo da Milano, dopo la nostra canonica oretta e mezza di auto, giungiamo a destinazione. Il paese si presenta ancora imbiancato dalla neve, d’altro canto è pur sempre in Febbraio, motivo per cui non abbiamo difficoltà a trovare in fretta un parcheggio. Piccola raccomandazione: quando arrivate alla salita del parcheggio, andate con calma e non sgasate come ha fatto Banana… pena il rischio di fare la fine di K.I.T. e volare dall’altra parte del paese! Quindi salite la rampa con molto garbo.

Pian dei Resinelli

by , on
Dic 8, 2018

Metereologia is the new astrologia

È mattino, ti svegli e vedi un po’ di luce filtrare dalla finestra. Ripensi alla sera prima, a te che guardi il telefono e ricordi delle pessime previsioni meteo; tiri su la tapparella e ti ritrovi travolto da un fascio di luce che pure Dracula, nascosto nel libro di Bram Stoker sulla mensola, si lancia sotto al letto per ripararsi.
In barba al colonnello Giuliacci, ti arriva la telefonata del Maestro che, caricato a molla, inizia con quesiti del calibro del:
Dove andiamo? Cosa facciamo? Perchè esistiamo? Fett’interi o sensa piccanto? Queste le domande del Giovane asceta.
Alla fine decidiamo di andare a fare un giro panoramico al Pian dei Resinelli, con destinazione Parco del Valentino.

Monte Lema

by , on
Lug 27, 2018
Lema Nebbia

Monte Lema arriviamo!

Il Team è composto dalla nostra Wonder Woman (Monica), il Maestro Banana (Simone) e la Zavorra (Fabio). La meta stavolta è sul confine tra la Svizzera (Canton Ticino) e l’Italia (provincia di Varese). Partiamo da Milano con punto di ritrovo in Località Pradecolo (Dumenza VA). Noi abbiamo fatto la Milano/Laghi ed abbiamo impiegato circa un’ora e trenta, senza particolari rallentamenti. Verosimilmente facendo la Zvizhera potreste guadagnare un po’ di tempo, ma nelle giornate d’estate se gira male vi ritroverete comunque in coda quindi il suggerimento è di partire all’alba!

Rosalba

by , on
Giu 2, 2018
Rosalba Scorci

Panorama mozzafiato con vista su Resegone

Ed eccoci nuovamente qui: oggi la destinazione è il famoso Rifugio Rosalba. Partendo da Milano, ed escludendo traffico/“automobilisti” della domenica inchiodati ai 30 Km/h d’ordinanza, si giunge al comodo parcheggio di piazzale D. Chiappa, Ballabio (LC), località Pian dei Resinelli, in circa 1h. Parcheggiata la macchina decidiamo di imboccare via Carlanta, per poi giungere al termine della via “del Ram” da cui partirà l’escursione (alla fine della via le indicazione dei vari sentieri sono ben visibili).

Monte Due Mani

by , on
Mag 26, 2018
Monte Due Mani Panorama

…a 4 zampe con Jack

In un soleggiato weekend di Maggio decidiamo di partire da Milano con destinazione Monte Due mani …. un nome un perché! Premettendo che lo Smilzo, detto anche “il poeta dei monti”, aveva spergiurato sulla facilità del percorso e relativa salita, partiamo carichi a molla sapendo che nulla potrà fermarci! Da Milano Nord abbiamo impiegato circa un’ora per giungere a Culmine San Pietro, dove abbiamo parcheggiato i nostri puledri meccanici. Dopo aver atteso i canonici 5 minuti, VENTI MINUTI, il resto della ciurma, siamo partiti alla volta del Ristorante/Bar Passo Culmine S.Pietro!

Val di Mello

by , on
Mag 13, 2018
Val di Mello Panorama

All’ombra del Disgrazia: di nome ma non di fatto.

Il menù di oggi prevede un salto nella stupenda Val di Mello, meta gettonatissima per i suoi paesaggi e per le rocce tanto amate dai praticanti “Bouldering”. Partiamo da Milano con il navigatore che punta verso San Martino. Mediamente ci si impiegano circa 2 ore per arrivare, per un totale di circa 139 km. La Valle è laterale alla Val Masino, e per la nostra uscita domenicale abbiamo deciso di limitarci a questo, senza spingerci verso il Monte Disgrazia (ma non preoccupatevi che prima o poi ci caschiamo!). Solitamente si parcheggia l’auto nel paese di San Martino per poi procedere alla volta del “gruppo” del monte Disgrazia.

Instagram

Seguimi!